Pasqua

27 ott 2010

Il pancotto di casa mia


Questa minestra é quella della tradizione della mia famiglia, quando in casa c'è del pane raffermo da riciclare.
Però é talmente buona che non la considero sicuramente un riciclo, ma un ottimo piatto sostanzioso, un pranzo completo se accompagnata con un buon sorbetto, magari al mandarino.

Ingredienti
500 g di pane raffermo
1 l di acqua
1 gambo di sedano
2 patate
1 carota
1 cipolla
pomodoro
una manciata di piselli anche in scatola
1 uovo
sale - pepe
2 rametti di rosmarino legati tra loro
Grana Padano grattugiato

Spezzare il pane e farlo ammorbidire nell'acqua e metterlo sul fuoco.Se necessario aggiungere ancora un po' d'acqua.
In un tegame, preferibilmente di coccio,preparare un soffritto con la cipolla, sedano e carota, aggiungere le patate,il pomodoro tagliato a spicchi, il pane bagnato, i piselli, il dado ed il rosmarino. Eventualmente aggiustare di sale.

Dopo 20 minuti togliere dal fuoco, unire l'uovo girando con un cucchiaio per amalgamare bene, spolverare con il grana , il pepe e servire.




 Con questa ricetta partecipo al Contest di Lucy.

19 commenti:

Luciana ha detto...

Ciao Germana, questo pancotto è ottimo e sostanzioso...anche io lo considero un buon piatto unico...se le nostre nonne svezzavano i bimbi con il pancotto un motivo ci sarà no??? brava!!! :)

Agave ha detto...

Che buono, mai assaggiato un piatto così gustoso e utile! Ho tanto pane raffermo (ho un cugino fornaio troppo generoso), di certo la proverò!
Evelin

Mirtilla ha detto...

una ricetta nuovissima per me :)

germana ha detto...

@E' proprio vero cara Luciana, i nostri nonni non usavano certamente gli omogeneizzati...
@Evelin OK
@Mirtilla: beata te che sei così giovane da non averla mai sentita.
Bacioni

Solema ha detto...

Invece qui con il pane raffermo si fa la panada, è un pò diversa!!!Proverò la tua versione quando a cena viene mia figlia, la mangiamo solo noi due!!!

germana ha detto...

@Solema: anche noi facciamo la panada, che in effetti é un po' diversa.
Baci

viola ha detto...

Che meraviglia questo piatto.
A parte che adoro le ricette che riciclano il pane, ma questa è tutta nuova.
La copio subito e la provo. Grazie, mi piace proprio.
Un bacione

Carmine Volpe ha detto...

una bella ricetta leggera adatto a questo tempo già freddo, mi piace il riciclo del pane non andrebbe mai buttato via

Francesca ha detto...

Sono d'accordo con te: questo è un bel piatto che va rivalutato!!! Brava!!
Franci

germana ha detto...

@Viola-Carmine-Francesca : grazie e buona giornata a tutti

nanussa ha detto...

uahuh!! il pancotto, i veri sapori di una volta della nonna.
buono il panecotto ed e' molto importante per aiutare lo spreco di pane che si fa oggi in tutte le case.
ciao :)

soleluna ha detto...

Ciao è diverso da quello che faccio di solito ma mi sembra buonissimo bello ricco di verdure che contengono sali minerali lo proverò i certo felice weekend Luisa

Chiara ha detto...

ottimo il pancotto, mi piace un sacco!Ho sempre del pane raffermo...Buona serata germana, un bacio...

terry982 ha detto...

concordo è riduttivo chiamarlo piatto riciclo... molto buono nonchè genuino che scalda le serate fredde invernali.

baci
Terry

Bianca ha detto...

Il pancotto, che buono!!! E' una di quelle ricette che mi riporta indietro nel tempo, nella cucina di mia nonna. Ogni tanto lo rifaccio ma il sapore dei ricordi è sempre più buono di quello che riesco a realizzare.
Ciao Germana, un abbraccio

germana ha detto...

@Nanussa-Luisa-Chiara-Terry982:
grazie di cuore e un grosso bacio

germana ha detto...

@Cara Bianca é proprio vero il sapore dei ricordi é irripetibile.
Un abbraccio

lucy ha detto...

assolutamente una vera delozia, mi piacciono le minestre delle tradizioni.grazie di aver partecipato!

germana ha detto...

@Lucy: grazie a te per la bella iniziativa.
un bacione e buona settimana