Pasqua

28 set 2009

I Graffioni di Cremona






Fino ad una ventina di anni fa, sul bancone dei bar era ben in vista la scatola dei boeri che nell'involucro racchiudevano la possibilità di vincerne da 1 a 10,ovvero l'antesignano del "Gratta e Vinci"

Questi boeri, così sono chiamati quelli industraili, noi li chiamiamo graffioni e sono fatti a mano.
Tipico pasticcino di Cremona, raffinato, fatto di puro cioccolato extra fondente ha un cuore di ciliegia avvolto nello zucchero fondente

Il loro nome deriva dalla forma irregolare, sferica e graffiata (da qui il nome graffioni) che si ottiene con un particolare movimento della mano e siccome non lo so fare, io li faccio rotolare sopra un setaccio per ottenere la rigatura.
Hanno una consistenza croccante, liquorosi dentro, di color marrone scuro, dal sapore dolce-aromatico.
Io li ho fatti seguendo le istruzioni di Alessandra.

Ingredienti:

20 ciliegie sotto spirito
150 g di zucchero fondente (qui é spiegato molto bene come si fa)
200 g di cioccolato extra fondente

Lavare, asciugare e passare nello zucchero fondente le ciliegie sottospirito.Farle raffreddare su carta forno.
Successivamente passarle nel cioccolato extra fondente fuso e lasciar di nuovo asciugare su carta forno.Una volta freddi ripassarli di nuovo nel cioccolato fuso e farli rotolare sopra un setaccio.
Si otterrà così la "graffiatura".Metterli nei pirottini ed aspettare almeno 15 giorni prima di mangiarli, perché lo zucchero fondente all'interno si deve sciogliere completamente.


PS: la foto delle ciliegie l'ho trovata in Internet e anche se di pubblico dominio, sarà mia premura toglierla, qualora gli autori fossero contrari alla pubblicazione.












28 commenti:

Solidea ha detto...

Spiegazione esaustiva, mi ricordo i boeri...ero una fanciulla e vincevo spesso!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Non conoscevo questo modo di chiamarli,ma conosco bene il prodotto... e mi farei altro che graffiare la bocca con questi stupendi cioccolatini....

NUVOLETTA ha detto...

Che delizia..

germana ha detto...

@Solidea:grazie anche per la disponibilità delle foto.
@Il cucchiaio d'oro-Nuvoletta
grazie a tutte e tre
buona notte

Rosetta ha detto...

I graffioni erano le ciliegie che comunemente mettevamo anche sotto spirito. I boeri li conosco benissimo, sino qualche anno fa, li trovavo anche in montagna, ora pare siano spariti (ma quanto erano buoni).
Spiegazione perfetta ... e la fantasia vola.
Complimenti per la nuova impaginazione del tuo blog, mi piace moltissimo.
Mandi mandi

germana ha detto...

@Rosetta sì erano proprio quelli,assomigliavano ai mon cherie di oggi, ma molto più buoni.
Graze de complimento e buona giornata.
mandi amndi

manu e silvia ha detto...

Graffioni o Boeri...sono i nostri preferiti! cioccolato scuro..e un ripieno liquoroso! fantastici fatti a mano! complimenti!
un bacione

manu e silvia ha detto...

Si si...i boeri: ciliegia, liquore e cioccolato...un cioccolatino davvero irresistibile!
bacioni

Caty ha detto...

...lo sai che mi hai fatto pensare che non avevo notaato che non ci sono più e mi spiace , ma ora abbiamo la tua ricetta per rimediare :buona settimana

rebecca ha detto...

strepitosi! ma quanto possono essere buoni!?!?!! ottima ricetta grazie.
ciao Reby

Alessandra ha detto...

Che gran dolcissimo tuffo a qualche annetto fa...anche io li ricordo...buonissimi. Grazie per la ricetta e per averli riportate nel presente.

MariBio ha detto...

Che buoniii i boeri, mi ricordo che da bambina andavo in un piccola bottega del mio paese e al posto del resto mi facevo dare i boeri! Che abbuffate! :)

MariBio ha detto...

Cha buoniii! Mi ricordo che da bambina nella piccola bottega del mio paese, al posto del resto mi facevo dare i boeri. Che abbuffate!

germana ha detto...

@Gemelline: eh eh anche golosine!!
@caty-Rebecca-Alessandra é proprio un tuffo nel passato per gustare nel presente questi cioccolatini che non ho dimenticato.

Baci a tutte

Lacrima ha detto...

Ma che belli! li provero anch'io. grazie per la ricetta :)

Federica ha detto...

wow che belli....mmmm...e che buoni!

Daniela ha detto...

Anch'io mi ricordo dei boeri...
grazie della ricetta.
Ciao Daniela.

casasplendente ha detto...

Adoro il cioccolato , segno subito la ricetta grazie.
Baci

soleluna ha detto...

Che ricordi gustosi mi hai risvegliato...sai che quando a fare la spesa con la mamma me lo facevo sempre comprare? ero golosissima di questi boeri...ora non mi resta che farli...ciao luisa

marsettina ha detto...

una sorta del mon ch..??? brava1

Ale ( Legs&harry) ha detto...

... ma da noi ci sono ancora i boeri... il massimo però che ne puoi vincere è 5... siamo cosi' retrogradi???
ma visto che sembrano in via di estinzione... conserverò la tua ricetta.
Grazie

Claudia ha detto...

Si..si ho capito di che tipo di cioccolatini parli.. sono buonissimi!!! bacioni...

germana ha detto...

@Lacrima:vale la pena
@Fde-Daniela-Casasplendete sono proprio buoni
@Luisa sono proprio gustosissimi ricordi
@Marsettina: é vero assomigliano ai mon cherie
@Ale:sei fortunata non retrograda
@Claudia sono d'accordo
Baci

Barbara ha detto...

Questa la ammiro e basta: è realmente al di sopra delle mie possibilità, brava brava brava!!! E grazie per essere passata da me.. ed aver ritirato un meritatissimo premio!!

Fantasilandia ha detto...

Mhhhhhhhhhhhhhh
Ne mangerei a KG!!!!!!!!!!
Una volta o provato a farli ma, che casino che ho combinato!!!!
MA, vglio ritentare con questa tua ricettuzza!!!!
Baciniiiiii

germana ha detto...

@Barbara: grazie a te cara
@Fantasilandia : prova non sono difficili

baci baci

Gunther ha detto...

favolosi io me li ricordi che belli che sono, non li vedo più in giro un peccato io a quel gusto mi ero abituato

sorbyy ha detto...

I tuoi post sono sempre bellissimi!!
Ricette golose e spiegazioni perfette Ciao