Pasqua

30 set 2008

Polenta costine e...




Colori e sapori dell'autunno. E' questa per me la stagione più bella dell'anno, subito seguita dall'inverno. Forse non sarò normale ma quella nebbiolina che già si vede nei campi la mattina, il rosso e il giallo del sottobosco, sono un' impagabile "sinfonia" per i miei occhi...


Tutto questo mi induce a cucinare i piatti tipici di questa stagione.
Rosolare le costine(4 o 5 a testa) in un tegame precedentemente riscaldato, senza alcun condimento.
Quando il grasso della carne si é sciolto,aggiungere una bella cipolla tagliata sottile, innaffiare il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco, sale, pepe, ed un cucchiaio di salsa di pomodoro fatta in casa. Se si asciugasse troppo aggiungere un po' di brodo, meglio se fatto con l'estratto carne anziché dado.
Cuocere almeno mezz'ora. A questo punto aggiungere la verza tagliata non troppo sottile e portare a cottura.
Quando la carne si stacca dall'osso, le costine sono pronte.
Nel frattempo preparare una bella polenta, facendo bollire 2 litri d'acqua, sale e 500 g di farina. Cuocere per 30-40 minuti rimestando continuamente.

6 commenti:

soleluna ha detto...

Magnifico piatto di una bonta superba, se passi da me ci sono 2 premi per te come ringraziamento per la parteciapzione all'iniziativa della raccolta ciao Luisa

germana ha detto...

Grazie Luisa, arrivo
baci

clamilla ha detto...

Buona!!!! Io adoro la polenta...ed amo l'inverno perchè mi permette di cucinarla!
Martina

germana ha detto...

Ciao Martina, ti volevo dire che i premi che ho ricevuto non te li ho "girati" perché li hai già.
Meno male, un'altra persona che ama l'inverno!!!

Tiziana ha detto...

ciao germana,

i miei occhi vedono bene??
nella foto ci sono anche i crauti??? quanto li adoro!!!!!!!!!!!

germana ha detto...

Ciao Tiziana, quelle che vedi sono le verze.
Per i crauti che anch'io adoro, posterò un'altra ricetta.
grazie della visita e buona giornata