Pasqua

06 set 2008

Crostata di prugne





Ingredienti: (dose per 8 persone)


750 g di prugne viola


pasta frolla
mandorle pelate g 100 -
6 grossi amaretti morbidi -
zucchero a velo - liquore amaretto


La pasta frolla che ho fatto é questa:
200 g di burro freddo
200 g di zucchero a velo
4 tuorli + 1 uovo
500 g di farina 00
vaniglia un pizzico di sale



Passate al mixer gli amaretti e le mandorle (tranne alcune che terrete per la decorazione), fino ad ottenere una granella piuttosto fine. Stendete quindi la pasta frolla a mm 3 di spessore e, con parte di essa, rivestite uno stampo a cerniera di cm 23 di diametro. Cospargetene il fondo con i 2/3 della granella di mandorle e amaretti, poi disponetevi a corona 7 mezze prugne rosse,(le mie sono di più perché non molto grosse) snocciolate, e mezza al centro, sistemandole tutte con l'incavo verso l'alto; riempite quindi gli spazi vuoti tra di esse con il resto delle prugne a pezzetti. Impastate con un goccio di liquore il resto della granella di mandorle e amaretti e formate con il composto le palline che metterete negli incavi delle prugne e guarnitele con le mandorle tenute da parte. Dalla frolla rimasta ricavate dei bastoncini che diventeranno i raggi della torta per dividere lo spazio tra le mezze prugne, raccordandosi al centro. Infornate la crostata a 180° per circa 40', quindi sfornatela, sformatela nel piatto da portata, spolverizzatela abbondantemente di zucchero a velo, fatto scendere a pioggia da un setaccino, e servitela quando è ancora leggermente tiepida.

Nessun commento: