Pasqua

28 ott 2009

Gnocchetti di funghi e pane





Una grandissima ed appetitosa tribù, quella dei funghi. Piccoli organismi vegetali, che spuntano qua e là sotto le foglie di un castagno, in mezzo ad un prato, sul tronco abbattuto di un vecchio faggio.Andarli a cercare é una piacevole avventura, attenzione però, prima id mangiarli, é meglio affidarsi ad esperti, perché micologi non si nasce.

Quindi non essendo un'esperta, ho trovato più comodo comprarli durante questa manifestazione micologica con tante altre belle iniziative .
Si spandeva nell'aria, il loro tipico profumo, proveniente dalla bancarelle ben allineate sotto il mercato coperto, talmente invitante, che non si poteva non comprare....
Ho fatto allora questi gnocchetti, di un profumo inconfondibile, che a mio avviso, hanno portato in tavola il meglio di questa stagione.

Ingredienti
gnocchetti
150 g di pane raffermo
150 g di patate
20 di funghi secchi (ho usato un sacchetto di funghi misti che avevo in casa)
50 g di farina bianca
100 ml di latte
50 g di burro
sale

Salsa
200 g di funghi freschi
1 scalogno
2 cucchiai d'olio evo
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaio di salsa di pomodoro
farina di amido di mais q.b.
brodo

Gli gnocchetti

Spezzettare il pane, bagnarlo con il latte e strizzarlo. Lessare le patate. Tritare nel mixer i funghi secchi, fino a ridurli in polvere.
Sciogliere in un tegamino il burro e lasciarlo intiepidire. Sbucciate le patate, passarle nello schiacciapatate, unirle al pane, aggiungere la farina bianca, la polvere di funghi, una presa di sale, il burro fuso.
Impastare bene il tutto fino ad ottenere un composto elastico ed omogeneo.Formare dei rotolini e tagliarli a tocchetti. Cuocerli in acqua bollente salata e scolarli man mano vengono a galla.

La salsa
Tritate lo scalogno e rosolarlo nell'olio. Unire i funghi freschi puliti ed affettati, sfumare con il vino bianco, aggiungere la passata di pomodoro, sale, pepe e cuocere a fuoco basso per 10 minuti; se necessario aggiungere un po' di brodo.
A fine cottura addensare il fondo con farina di amido di mais e quando sarà cremoso, unire gli gnocchetti scolati e saltarli per qualche minuto.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di queste due splendide amiche, come é splendido il loro blog.


22 commenti:

Solema ha detto...

Mi piacciono davvero!! con queste dosi, secondo te, quante persone mangiano? Tieni conto che le mie sono bocche grandi ;-))

manu e silvia ha detto...

Finalmente la ricetta! davvero buonissimi questi gnocchetti!! saporitissimi e tutti autunnali!
un bacione

Claudia ha detto...

Germana mia ma complimenti!!!!! sono molto originali questi gnocchetti.. e condita anche con la salsa ai funghi... :-p.. sto suonando alla porta che fai la vaga che non mi apri?????hihihih .-)))) bacioni..

germana ha detto...

@Solema tieni conto che queste dosi sono per 4 persone:normali
@Gemelline: come farei senza di voi? grazie per la segnalazione ed ovviamente per i complimenti.
@Claudia : ma come faccio a non aprirti, per te la porta é sempre aperta.

Bacissimi

Ale ( Legs&harry) ha detto...

devo assolutamente rivedere le dosi per le bocche di casa mia... ma spiegami bene, i funghi secchi li trito e basta? non li faccio rinvenire? non li metto in ammollo? tutto cosi' semplice?
in dispensa ho i funghi porcini secchi... e poi nella cesta... i funghi porcini freschi... dici che si accontenteranno i miei???
Un bacione, grazie

Rosetta ha detto...

Ahaaa che bel binomio !
Questa ricetta la terrò presente.
Bacioni

Caty ha detto...

a un buon piatto di gnocchi non dico mai di no...e te la cavi bene perchè per me valgono come primo e secondo!!un saluto

casasplendente ha detto...

Ciao Germana devo dire un piatto davvero prelibato , Complimentoni :-)

Baci

germana ha detto...

SCUSATE IL RITARDO NEL RISPONDERE, MA IERI INTERNET NON ANDAVA.

@Ale: no i funghi non li devi mettere in ammollo, se no come fai a ridurli in polvere? Con i porcini che hai chissà che gnocchi superlativi.
@Rosetta-Caty-Casasplendente: grazie

baci e buona giornata ragazze

Lady Cocca ha detto...

Buoniiiiii adoro i funghi e come non si fa a provarli??? troppo invitanti...bravissima!!!
ciao ciao Lady

Laura ha detto...

questi provo a farli di sicuro. A mio padre dovrebbero piacere molto. Una domanda mi sorge però: riducendo in polvere i funghi secchi nel mixer senza lavarli, non si corre il rischio di trovare dei granelli di terra nei gnocchetti?

germana ha detto...

@Laura: a dire il vero nella busta che ho usato di terra non ce n'era.
Per essere più sicura, potresti setacciarli, prima di tritarli.
ciao

simonapinto ha detto...

Germana,mi piace il tuo blog e mi piacciono le tue ricette. interessanti gnocchetti!
Simona
..ma non sembri una sviolinata questa...;-)!

Anonimo ha detto...

ciao germana, sto cercando la ricetta della torta di rose e se non ricordo male lo scorso anno ne avevi postata una. dove la trovo?
grazie mille, un bacio
CookingMama
http://cookingmama.myblog.it

germana ha detto...

@Ladycocca: grazie.
@Simonapinto : grazie della visita che contraccambio volentieri.
@Luana: la ricetta della torta delle rose la trovi nelle torte goduriose.

baci

germana ha detto...

@Luana scusa, la trovi nei lievitati dolci alla voce :torta delle rose classica.
Scusa, ma prima ho sbagliato.
ciao

Daniela ha detto...

Davvero saporiti questi gnocchi di pane e finghi, complimenti.
Ciao Daniela.

Barbara ha detto...

Gran bel piatto Germana: anche io adoro i funghi, ma sono totalmente all'oscuro per quanto riguarda la loro raccolta!
Ne approfitto per farti gli auguri di buon onomastico: se passi da me, c'è un premio esclusivamente per te!

germana ha detto...

@Daniela: grazie
@Barbara: ma che gentile, lo sai che sei la prima oggi che si é ricordata del mio onomastico? Passo subito a ritirare il mio premio.Grazie

baci baci e buon we

Nanà ha detto...

ciao Germana complimenti x la ricetta comunque ti faccio visita anche perchè avrei urgente bisogno di un tuo consiglio riguardante il LM...ti dico subito che sono al terzo tentativo (spero sia la volta buona)i primi due sono falliti...
il 1°una mattina mi sono ritrovata una cosa molle e dall'odore forte in superfice uno strato di schiuma e cosi ho buttato tutto
il 2°mi son detta lo metto in frigo e cosi dopo passate le 48 ore faccio il primo rinfresco e lo messo in frigo nella zona bassa dove di solito metto la verdura ma quando lo tiro fuori dopo due giorni cosa mi ritrovo un sasso
adesso sono al terzo tentativo ho inziato alla fine del mese di settembre e ogni due giorni faccio un rinfresco (100g lm + 100g di farina + 45g di acqua)poi lo metto in un contenitore di vetro unto d'olio con sù un piattino e lo copro con una tovaglia ma quando faccio il rinfresco e un pò molliccio ed dall'odore un pò acro ed x questo ho letto che và aggiunto un pizzico di zucchero tu che dice è normale così?
e poi vorrei sapere come devo fare se voglio un panetto più grande?
scusami tanto x questa lunga lettera ma sono disperata e in famiglia mi prendono tutti in giro dicendomi che sto perdendo tempo...come devo fare consigliami tu a presto nanà.

germana ha detto...

@Ciao Nanà, no no non disperarti, se mi dai il tuo indirizzo, ti mando una dispensina dove é spiegato passo dopo passo come si fa il lievito madre.
il mio indirizzo di posta é questo.
germana80@gmail.com

Perché sarebbe troppo lungo da spiegare qui.
Baci, aspetto

Nanà ha detto...

grazie germana il mio indirizzo è:cerasoa.gce@hotmail.it
baci a presto nanà.