Pasqua

2 dic 2008

Cotechino crauti e lenticchie



Un piatto "leggero" ma anche questo da gustare quando intorno c'é ancora la neve.
Un piatto semplice (conosco i miei limiti), ma se la qualità degli ingredienti é ottima allora...

Cominciamo dal cotechino.
Per la cottura ci sono volute 4 ore.
Una volta cotto, "appiccicava alle dita" e nel piatto lasciava la "gelatina".
Questo vuol dire che la qualità era buona.

Lenticchie:
200 g di lenticchie secche (ho usato quelle piccole che non prevedono l'ammollo)
1 cipolla media
2 gambi di sedano
2 cucchiai di olio evo
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 cucchiai di passata di pomodoro
un rametto di rosmarino
sale - pepe.

Ho fatto soffriggere la cipolla ed il sedano nell'olio, ho aggiunto le lenticchie, fatte tostare, sfumate con il vino bianco. Ho messo la passata di pomodoro, il rametto di rosmarino, il sale, il pepe e portate a cottura (un'ora circa).

I "crauti" io li faccio così
1/4 di verza
1/2 cipolla
2 cucchiai d'olio
4 cucchiai di aceto
sale e pepe

Il gelo di questi giorni ha fatto bene alla verza nell'orto: infatti era croccantissima.
In un tegame ho soffritto la cipolla, aggiunto la verza tagliata a listarelle, cotto alcuni minuti a fuoco vivo, poi ho messo l'aceto ed il sale.
Abbassato la fiamma e lasciato stufare per mezz'ora.

12 commenti:

ASTERIX ha detto...

vedo che le foto sei riuscita a caricarle ,e siamo felici ,un po' meno per il menu',e una bella polentina con il cotechino?

germana ha detto...

@ grazie Asterix, ho risolto il problema foto E DA SOLA.
Perché non ti piace il menù? Si accettano suggerimenti, oltre la polenta.
Ciao

manu e silvia ha detto...

Ecco questo piatto ci piace proprio!! tipicamente invernale ma davvero buono!!
Il cotechino a casa nostra si mangia il 26 dicembre con le lenticchie, ma uno strappo alla tradizione è consentito!
E' proprio vero, l'unico aspetto positivo di questo gelo, è che le verze sono venute proprio bene!!
Sai che da qualche giorno abbiamo problemi ad entrare sul tuo sito? Hai modificato qualche impostazione??
bacioni

germana ha detto...

@Grazie gemelline della segnalazione, non ho modificato nulla, almeno..
Mi potete dire quali sono le difficoltà? Così magari m'informo per risolvere il problema.
Per tornare alla ricetta, da noi la trodizione dice di mangiarlo la sera di Capodanno perché portano tanta fortuna, però noi lo mangiamo mooolto più spesso.E la fortuna? Mah!
2 baci

dario ha detto...

ciao Germana!!!!
bel blog, complimenti!!!!
il cotechino io lo adoro e anche i crauti fatti in quel modo (da piccolo li mangiavo spesso a casa mia...... chissà perchè poi.... ora non li facciamo più. Mi hai fatto tornare la voglia!!!!)
buona serata e a presto!

germana ha detto...

grazie Dario e buona serata anche a te.

tittina ha detto...

lenticchie con il cotechino è tradizione mangiarlo il 31..ma fa bene mangiarlo piu spesso...Tittina

germana ha detto...

Grazie della visita Tittina e buona serata

ivana ha detto...

Ciao Germana!!!
Ottimo piatto, visto che anche dalle nostre parti non ci si tira indietro davanti a queste concrete delizie padane!
Il cotechino lo vediamo bene con puré e fagioli, e la salsiccia con il cappuccio...ma solo se si resta in linea con la nostra tradizione!!!
Cioa cara...molto bello il blog!!!!
ivana

germana ha detto...

Hai ragione cara Ivana, evviva le nostre tradizioni.
Grazie della visita
un bacione

Rosatea ha detto...

Non valeeee !
tu già festeggi il capod'anno miiììì

germana ha detto...

Rosatea, cotechino for ever
mandi mandi