Pasqua

03 nov 2008

Treccia ai 3 sapori





Questa é la ricetta "Dolce intreccio" di Adriano Continisio; però ho modificato gli ingredienti , i tempi di lievitazione e dimezzato le dosi.


Ingredienti:
830 g farina W300 o Manitoba
150 g acqua
150 g zucchero
7 uova medie
180 g burro Soresina
15 g lievito fresco
15 sale
miele


Cointreau, limoncello, amaretto di Saronno,

pasta limone: zeste limone 20 g – zucchero 30 g – burro 20 g
frulliamo buccia e zucchero nel macina caffè, aggiungiamo il burro e riduciamo in pasta.

pasta arancia: buccia arancia candita 60 g (io ho usato le zeste)– burro 20 g
riduciamo in pasta

pasta amaretto: amaretti secchi 70 g – burro 30 g – poche gocce di estratto di mandorle amare
riduciamo in pasta

Sciogliamo 10 g di lievito e una punta di cucchiaino di miele in 100 g di acqua tiepida, aggiungiamo 100 g di farina, copriamo.
Quando sarà gonfiato (ca. 40’) procediamo al
1° impasto:
uniamo 300g di farina, 3 uova, 50g di zucchero, 50 g di burro, incordiamo e poniamo coperto a 28°.
Quando sarà raddoppiato (ca. 2 ore), prepariamo un secondo lievito con 50 g di farina, 50 g di acqua tiepida, 5 g di lievito, una puntina di miele. Mettiamo al caldo.

2° impasto:
Serriamo l’incordatura del primo, aggiungiamo il lievito e una spolverata di farina, riportiamo in corda. Versiamo gli albumi leggermente montati e tanta farina quanta ne occorre per riprendere corda. Inseriamo i tuorli uno alla volta, accompagnati prima dal sale, poi dallo zucchero in tre volte, e in ultimo un cucchiaio di miele. uniamo il burro a pezzi appena morbido e lasciamo assorbire a bassa velocità. Pesiamo l’impasto e dividiamo in tre parti; rimettiamo la prima in macchina insieme alla pasta di limone e lasciamo assorbire. Uniamo 1 cucchiaio di limoncello e lavoriamo fino a che non incorda. Mettiamo in un contenitore da frigo. Proseguiamo nelle stesso modo con le altre due parti unendo 1 cucchiaio di Cointreau a quella all’arancia, 1 cucchiaio di liquore amaretto a quella all’amaretto.

Mettiamo ogni impasto in un contenitore coperto e, dopo 30’, trasferiamo in frigo a 6 – 7° fino al giorno dopo. Io ho lasciato lievitare subito altre due ore. Spezziamo i panetti in due e stendiamoli uno alla volta a poco meno di un dito di spessore. Cospargiamo quelli all’arancia con l’arancia candita, quelli all’amaretto con gli amaretti tritati, lasciando vuoto quello al limone. Formiamo a baguette, allunghiamo molto delicatamente formiamo due trecce a 3. Volendo si può formare un’unica grande treccia da chiudere a ciambella.

Pennelliamo con albume e mettiamo a lievitare a 28°, coperto da pellicola, fino al raddoppio.
Pennelliamo ancora con albume, decoriamo a piacimento con granella di zucchero o zucchero semolato.Inforniamo a 175° per dieci minuti.
abbassiamo a 160° e portiamo a cottura (ca. 25’), coprendo con alluminio se scurisce troppo.
Sforniamo e facciamo raffreddare su una gratella.

16 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ma questa treccia è davvero gustosissima!! Chissà che gusto ne viene dall'abbinamento di tre impsti così diversi: tutti liquorosi, ma alcuni dolci e altri amari...Ci piace proprio!
E poi anche esteticamente è una meraviglia!!
un bacione

germana ha detto...

Benvenute care gemelline, é la prima volta che faccio questa treccia ma é davvero stre pi to sa!!
Non pensavo venisse così, sicuramente la rifarò.
baci

soleluna ha detto...

Buona giornata! hai fatto una treccia superba dai gusti unici brava....mi incantano anche i tuoi lavori sotto...io che non riesco a tenere l'uncinetto in mano, ed ho provato tantissime volte ma sono proprio negata....mi sento piccina ciao

germana ha detto...

Ma sei grande in cucina cara Luisa...
buona giornata

Mary ha detto...

Che spettacolo questa treccia , brava poi ai tre sapori che buona , bacione

germana ha detto...

Grazie Mary, é un po' laboriosa, ma vale la pena.
un bacio

princicci ha detto...

fantastico treccione!!!!!!!complimenti claudia

Danea ha detto...

Mamma mia, dev'essere squisitissima questa treccia!! Bravissima :)

germana ha detto...

Grazie Claudia

ASTERIX ha detto...

treccie? ottttttime e vai

germana ha detto...

@ Asterix Io vi posso dare come premio solo delle trecce...
buona serata

Peppe ha detto...

Grazie per la visita che ricambio di cuore, ma quanto fame che viene qui!

tittina ha detto...

brava Germana deve essere fantastica questa treccia,ha una preparazione un po lunga ma ne vale la pena vero? un bacione Tittina

germana ha detto...

@Tittina, sì ne vale la pena!!
@Ciao Peppe, da te si viene per "nutrire lo spirito" e da me il corpo.

Buona notte

Ross ha detto...

Mamma mia che buonezza! La ricetta la copio, spero di prepararla, in questo periodo ho molto da fare.... Un baciottino.

germana ha detto...

@ciao Ross,per me ne é valsa la pena.