Pasqua

10 ott 2008

Biscotti al mais





Per chi ama i sapori "un po' rustici" questi biscotti sono l'ideale, non troppo dolci, ricordano un po' i Krumiri.

Occorrerebbe una siringa in metallo con foro a stella (ed un po' di forza) per formare i biscottini. Al momento non l'avevo ed allora ho formato dei cilindri a mano ( 2o g cad.) piegati un pochino a mezzaluna e rigati con i rebbi della forchetta. Non sono poi tanto male lo stesso...

Ingredienti
400g di farina
85g di farina fioretto
35g di fecola
100g di zucchero
150g di burro
3 tuorli1 uovo intero
Un pizzicone di sale uno di carbonato di ammonio (o 1/2 cucchino di lievito)
Vaniglia (estratto)

Preparare la pasta montando il burro morbido con lo zucchero, unire i tuorli e l’uovo mescolati al sale, quindi la vaniglia ed infine le farine mescolate insieme e l’ammoniaca. La pasta è pronta e va fatta riposare un quarto d’ora al fresco. Dare la forma ai biscottini e cuocerli una decina di minuti a 200°C.
Si mantengono a lungo e sono ottimi con il tè o il caffè.
Grazie a Paola Lazzari per la ricetta.

8 commenti:

manu e silvia ha detto...

Peccato non avere la sirigna che serve, ma questi biscotti sono davvero deliziosi..inzuppati nel latte o anche sgranocchiati così...
bacioni

germana ha detto...

Care Silvia e Manu, avete proprio centrato la loro funzione: sgranocchiati sono il massimo (ma anche inzuppati e poi la frolla é ipocalorica)
baci

michela ha detto...

Germana carissima, ciao.
Sempre belle ricette, vedo e copio.
Ascolta se ho la siringa di plastica la rompo?
E' un impasto con cui posso eventualmente fare dei biscottini e tagliarli con il tagliabiscotti?
Grazie
ciao+buon we.

Tiziana ha detto...

ciao germana,

bellissimi i biscotti...

ma toglimi una curiosità. che cosa è la farina fioretto??


ciao e buona giornata

Danea ha detto...

Guarda, non sembra affatto che tu abbia usato la forchetta!! Forse con la siringa sarebbero venuti più sottili, ma questi sono bellissimi ugualmente!! Brava :D

germana ha detto...

@Ciao Michela, non ti consiglio la siringa di plastica perché anch'io ho provato, ma sono dovuta desistere perché l'impasto é tipo frolla e la siringa rischia di rompersi. Almeno io non ce l'ho fatta. Ho fatto prima a mano.Anche se non sono perfetti....ma come mi hai insegnato tu "Come viene viene però é buono."
Puoi usare tranquillamente il tagliabiscotti e dare la forma che vuoi.
@Tiziana la farina fioretto é la farina di mais macinata finissima, a differenza della bramata che é un po' più grossa.
@Danea, si ho usato i rebbi della forchetta perché la consistenza della pasta mi ha facilitato il compito. Della serie aguzzate l'ingegno.
baci a tutte e tre e buon WE

Ross ha detto...

Veramente bellissimi, vien voglia di farli... da pucciare nel cioccolatte.....

germana ha detto...

@ cara Ross si posono sgranocchiare tipo rompi digiuno
ciao