Pasqua

24 set 2008

Pane girasole







Questo pane l'aveva fatto un'amica della Cucina Italiana, Paola Santoro, poiché i girasoli sono i miei fiori preferiti, (ne sono rimasti pochi ancora nei prati che circondano casa mia) perché non approfittare e fare anche il pane, così me li trovo in tavola anziché nel vaso ?


Sono partita dal Pan Brioche delle Simili


Ingredienti:


Per il lievitino


150 g farina 00 di forza


90 g di acqua


20 g di lievito di birra

Fare il lievitino e farlo riposare per 40/45 minuti fino al suo raddoppio.

Per l'impasto


350 di farina 00 di farina di forza (manitoba del super)


50g di acqua


100 g di burro morbido


30g di zucchero


10 g di sale


2 uova
Per spennellare


40g di burro sciolto
semi di sesamo


1tuorlo
Procedimento:


Fare un impasto sul tavolo con il resto degli ingredienti (eccetto burro sciolto, semi di sesamo e tuorlo) e lavoratelo bene.Appena il lievitino è pronto mettetelo sul tavolo schiacciatelo bene e tiratelo con le mani, mettete al centro il secondo impasto, richiudete a fagottino, poi cominciate a lavorarlo battendo finché non ci saranno più striature bianche, il che indica che i due impasti si sono già completamente amalgamati.Mettere in una ciotola unta di burro e farlo lievitare per 1 ora-1 ora e mezza.
Rovesciate sul tavolo, dividete a metà e ogni metà dividerla in quattro (se ricordo bene pezzi da 70-80 g.).
Stendere tutti i 16 pezzi.
Spalmare di burro il primo pezzo e sovrapporne un altro. Ancora pennellare e sovrapporre un terzo pezzo. Spennellare e sovrapporre un quarto. Spennellare.
Arrotolare. Fare così altri tre rotoli.
Tagliare le punte e ricavare 3 triangoli dalla parte interna.
Imburrare uno stampo . Sistemare all'esterno tutti i triangoli mettendo la parte più appuntita verso l'interno e tirando leggermente l'altra estremità (per modellare il petalo), invece all'interno inserire solo estremità.
Lasciar lievitare ( ha impiegato 40'), spennellare con il tuorlo. Spargere la parte interna di semi di sesamo.Infornare a 180 per 20 minuti. Abbassare a 170° (coprire la superficie con carta forno) e continuare la cottura per altri 10 minuti circa.
La spiegazione la trovate qui e anche qui dove potrete vedere bene i vari passaggi.
E' buonissima naturalmente. Vi invito a provarla in quanto non presenta nessuna difficoltà di realizzazione.
Riflessioni finali:
Variante salata: si può tranquillamente fare la ricetta delle Simili e inserire tra il primo e il secondo strato poco prosciutto cotto tagliato sottile sottile, mentre fra il terzo e il quarto strato del formaggio (Casera e simili) tritato finemente.
Variante dolce: poca marmellata (di arance) e mandorle a scaglie, oppure gocce di cioccolato. ...

8 commenti:

Maurina ha detto...

Germana carissima, e' un po' che so che hai aperto questo tuo bellissimo blog, ma non ho mai avuto tempo per venire a salutarti! Scusami per il ritardo... adesso ho un attimo e me lo guardo ben bene ma so gia' che le tue produzioni sono tutte splendide.
Un abbraccio grossissimo!

clamilla ha detto...

o già visto su GZ e ritorno a dirti che sei un'artista!
Martina

germana ha detto...

Che bello ritrovare le amiche di sempre...
grazie Maurina della visita
Martina ma mi tieni d'occhio?
eh ehe - grande e simpatica come sempre, conto su di te.
baci a tutte e due.

Ross ha detto...

Faccio il pan brioche secondo la ricetta di Laura Ravaioli, e lo metto nello stampo da plum cake. Mi piace molto fatto così, provo a farlo e vedo come mi viene. Grazie, Germana, veramente cose buonissime e profumose, nella tua bella cucina. Un abbraccio tutto piume.

germana ha detto...

Qualche volta uso anche le ricette di Laura Ravaioli, anche lei una garanzia.
ciao Ross e a presto

Milù ha detto...

Mi sembra di sentire il profumo che esce dalla tua cucina, Germana sei veramente molto brava!

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Germana che capolavoro questo pane!!! Baci Laura

germana ha detto...

baci e grazie a Laura