Pasqua

13 mag 2010

Focaccia con lievito madre

Da un po' di tempo il mio lievito madre giaceva in freezer,in questi giorni ho deciso di dargli una risvegliata e lui mi ha preso in parola: si é risvegliato più attivo che mai,dopo che: l'ho tolto dal freezer, lasciato 24 ore nel frigorifero,  rinfrescato 3 volte ed eccolo  tornato arzillo come prima dell'ibernazione.
Prova ne é questa focaccia che ho copiato dal mio amico Eugenio genovese doc di cui giustamente ne va orgoglioso.

Soffice, con una crosticina croccante, con pochi ingredienti che come dice il proverbio "..ma buoni",é sparita in un attimo. Si può dire che a pranzo abbiamo mangiato solo quella, accompagnata da un'ottima Bresaola perché come si dice oggi "la cucina fusion" va di moda.
Riporto qui la ricetta, senza cambiare una virgola, perché é perfetta così.

Dose per una teglia di cm. 38 X 31:
150 g di Lievito madre rinfrescato da 24 ore
250 g di Acqua
500 g di  Farina
40 g di Olio extra vergine
1 cucchiaino di zucchero
13 g di sale fino
Inoltre: Olio extra vergine e sale grosso

Tiriamo fuori dal frigo il lievito madre e lasciamolo per circa 8 ore a temperatura ambiente chiuso in un sacchetto di nylon.
Trascorso questo tempo diluiamolo con 40 grammi d’olio più 250 grammi d’acqua in cui avremo sciolto un cucchiaino di zucchero. Aggiungiamo la maggior parte dei 500 grammi di farina e iniziamo a impastare. Mischiamo il sale alla farina restante, aggiungiamola al resto e impastiamo per circa 10 minuti.
Compattiamo un pochino l’impasto e mettiamolo in un recipiente che non sia di metallo, copriamolo e lasciamolo a temperatura ambiente fino a che non raddoppia di volume. A seconda della stagione possono occorrere 12 ore o anche più.
Versiamo l’impasto sulla madia infarinata, effettuiamo qualche piega e diamo la forma che ha la nostra teglia (rotonda o rettangolare).
Copriamo con un panno bagnato e strizzato e lasciamo riposare per 40 minuti.
Ungiamo bene la teglia e versiamo ancora un po’ d’olio al centro di essa. Posiamoci l’impasto e stendiamolo con le mani unte, pigiando bene ma senza stirare la pasta, in modo da stenderlo su tutta la teglia.
Distribuiamo sulla superficie del sale grosso e mettiamo al caldo, cioè fra 27 e 28 gradi, per un’ora. Si può ad esempio mettere la teglia in forno con dentro un pentolino di acqua bella calda e con la luce accesa.
Dopo un’ora distribuiamo un po’ d’olio su tutta la superficie e pigiando a fondo i polpastrelli formiamo le classiche fossette. Versiamo sulla superficie anche mezzo bicchiere d’acqua tiepida e rimettiamo al caldo per 1 ora e 50 minuti.
Poco prima che termini questo tempo portiamo il forno a 250 gradi. Se avevamo già messo la focaccia nel forno spento per tenerla al caldo, la toglieremo con delicatezza facendo attenzione alle correnti d’aria.
Inforniamo nel forno a 250 gradi abbassando subito a 230 gradi e cuociamo per circa 15 minuti dopo di che facciamo colorire per qualche minuto col grill.
Appena cotta la toglieremo subito dalla teglia affinché non si rammollisca.
Pennelliamo la superficie con qualche goccia d’olio extra vergine. Si può mangiare anche fredda ma calda esprime il suo massimo.

20 commenti:

Laura ha detto...

Non ti smentisci mai!
Chissà che bontà con una fettina di mozzarella di bufala, dei pomodorini e dell'insalata fresca... Già ho l'acquolina!

Claudia ha detto...

Buonissimaaaaa.. ci vorrebbe la mortadellaaaa chiamata da noi a Roma "mortazza"!!!!gnamm gnamm.. Smack :-D

Federica ha detto...

aspettami che arrivo con il prosciutto...troppo buonaaaaaaaaa!!! bravissima!

BARBARA ha detto...

Bisogneràò che prima o poi mi procuri anch'io questo fagottino da accudire!

rebecca ha detto...

golosissima la tua focaccia!l lievito madre in frizer? pensavo che non si potesse, è veramente indistruttibile, ammesso che si riesca a farlo, ancora non ho trovato il coraggio, a te tutta la mia ammirazione!!!
ciao Reby

nitte ha detto...

Complimenti,io e la pasta madre facciamo a pugni,invidio coloro che riescono a realizzare cose così buone.A presto!!

germana ha detto...

@Laura-Claudia-Federica: sì sì tutti stupendi abbinamenti
@Barbara: vale la pena, il sapore è tutta un'altra cosa
Rebecca-Nitte: grazie

baci a tutte carissime

tittina ha detto...

ho gia annotato la ricetta...con quella lunga lievitazione sara una delizia...grazie di condividere con noi queste chicche..buona serata Tittina

manuela e silvia ha detto...

Ciao! eh..infallibile la tua pm insomma!!
una focaccia sfiziosa e perfetta da farcire!
baci baci

Cinzia ha detto...

Posso chiederti come si fa il lievito madre? Nn nè ho la più pallida idea...grazie!
CInzia

germana ha detto...

@Tittina: grazie per la tua gentilezza
@Gemelline: baci baci
@Cinzia : se mi mandi la tua mail, ti invio una dispensina dove é spiegato come si fa il LM, come si conserva ed alcune ricette..
Buona serata a tutte

Rosetta ha detto...

Mammachegola, mi mancano 3 ingredienti ... il LM, la pazienza e il tempo ... è ora di andare a nanna.
Mandi

Gunther ha detto...

beh anche la focaccia e anche molto bella e sicuramente buona, è una bella ricetta e il risultato lo confermo, io per la panificazioen sono negato al massinmo faccio la pizza

Carmine Volpe ha detto...

Si una facaccia fa pranzo è sempre festa mangiarla, mi sembra di tormare bambino quando la focaccia si faceva a casa della mia nonna, era bella quest'atmosfera calda di casa che si creava nelo stare tutti insieme :-))

katiagioia ha detto...

bellissima questa focaccia e bellissimo il tuo blog!!!! ti seguooooo :-)

germana ha detto...

@Rosetta: noooo non ci credo!!!hai voluto fare la spiritosa eh?
@Gunther: troppo modesto!!!
@Carmine: sì sa proprio di casa.

Buona domenica

soleluna ha detto...

Che buona questa ricetta..la copio al volo, da quando ho il lm sono sempre alla ricerca di ricette che lo contengano...e questa mi sembra stupenda buoan settimana Luisa

germana ha detto...

@Katiagioia-Luisa: grazie e buona settimana

CRI ha detto...

ooohhh, che bella!!! Due belle fette di mortadella e te la faccio sparire in un attimo. Mi hai fatto venire una fame... bacio

katrina ha detto...

Ciao! Potresti mandare anche a me la dispensina? Sono al mio secondo tentativo con la pasta madre e questa volta mi piacerebbe riuscirci :)
Grazie mille!
La mia email è rastam180@yahoo.it